La creatività è uno dei migliori mezzi

per affrontare la tragedia che stiamo vivendo

Se pochi mesi fa ci avessero detto che per uscire di casa sarebbe servita un’autocertificazione, probabilmente non ci avremmo creduto: in tempi di coronavirus, l’Italia ha scoperto un nuovo strumento burocratico che, a ogni stampa, nasce già vecchio, perché superato dal seguente modello aggiornato secondo le direttive del governo o per le diverse motivazioni che spingono ciascuno di noi a lasciare la propria dimora.

Che fare allora di tutta questa carta straccia? Il nostro Team, ha pensato di raccogliere i propri attacchi d’arte, che proprio su questi moduli hanno trovato espressione, e di pubblicare sul profilo Instagram e Facebook @autocertificazioni illustrate gli esempi più validi ricevuti dagli utenti. Un vero e proprio racconto artistico per immagini dello strano periodo storico che stiamo vivendo.

Federico Russo

Pantone, acquarello e china per dar vita ad un mondo surreale sopra la Roma del 1800.

Federico Russo nasce a Roma l’11 febbraio del 1989.
Durante i primi anni del liceo si avvicina al mondo della street art, per poi iniziare gli studi storico artistici laureandosi nel 2015 in storia dell’arte all’università La Sapienza di Roma, trattando una tesi iconologica sull’arte degli emblemi durante il periodo della riforma protestante europea della metà del 1500.
Durante il periodo universitario, accosta allo studio il lavoro serale di bartender che lo porterà a Londra nel 2016.
Tornato a Roma, dal luglio 2017 inizia una collaborazione con la rivista Il Ventriloco e con il magazine online Contropiano.org, affiancando un percorso artistico personale che lo porterà a partecipare ad esposizioni, avviando nello stesso tempo un progetto individuale sulle stampe e le vedute del 1800, reinterpretando in chiave surreale una sezione dell’arte italiana antica che aveva già approfondito durante gli anni dell’università.

What I Do
  • Allestimento ed Esposizione
  • Storia dell’arte
  • Disegno
  • Urban art
  • Spray painting
  • Scrittura creativa
Matteo Brogi

Giraffe al telefono e orsi con il caffè, è la giungla urbana di Matteo

Matteo Brogi nasce a Roma nel 1986.
Appena adolescente inizia ad avvicinarsi alla cultura underground romana. Si dedica alla street art ed entra a far parte del mondo dei graffiti collaborando con diversi artisti e partecipando, nel corso degli anni, a contest nazionali come “Write for Gold Italy”. Nel 2009 consegue la laurea in Progettazione grafica. La sua tecnica artistica si raffina. Inizia a realizzare illustrazioni e dipinti attraverso l’utilizzo dell’acrilico e di tecniche miste.
Dal 2013 i suoi dipinti vedono come protagonisti animali antropomorfi e uomini zoomorfi in rappresentazione della giungla urbana di Roma. Attraverso i loro sguardi e le loro azioni vengono “messe in scena” le manie, i vizi e le emozioni più istintive delle persone, quelle che solitamente vengono nascoste o mascherate. Come artista partecipa a diverse esposizioni e festival di street art e le sue illustrazioni sono pubblicate su numerosi magazine e siti web.
Dal 2013 è co-fondatore di Studio Polpo, agenzia con sede a Roma specializzata in graphic design.

Le mie specialità
  • Art direction
  • Graphic design
  • Disegno
  • Urban art
  • Spray painting
  • Arte digitale
Matteo Brogi

Giraffe al telefono e orsi con il caffè, è la giungla urbana di Matteo

Matteo Brogi nasce a Roma nel 1986.
Appena adolescente inizia ad avvicinarsi alla cultura underground romana. Si dedica alla street art ed entra a far parte del mondo dei graffiti collaborando con diversi artisti e partecipando, nel corso degli anni, a contest nazionali come “Write for Gold Italy”. Nel 2009 consegue la laurea in Progettazione grafica. La sua tecnica artistica si raffina. Inizia a realizzare illustrazioni e dipinti attraverso l’utilizzo dell’acrilico e di tecniche miste.
Dal 2013 i suoi dipinti vedono come protagonisti animali antropomorfi e uomini zoomorfi in rappresentazione della giungla urbana di Roma. Attraverso i loro sguardi e le loro azioni vengono “messe in scena” le manie, i vizi e le emozioni più istintive delle persone, quelle che solitamente vengono nascoste o mascherate. Come artista partecipa a diverse esposizioni e festival di street art e le sue illustrazioni sono pubblicate su numerosi magazine e siti web.
Dal 2013 è co-fondatore di Studio Polpo, agenzia con sede a Roma specializzata in graphic design.

Le mie specialità
  • Art direction
  • Graphic design
  • Disegno
  • Urban art
  • Spray painting
  • Arte digitale

È arrivato il tuo momento!

Carica la tua autocertificazione illustrata

PORTAMI AL FORM